Associazione vittime eccidi nazifascisti di GRIZZANA MARZABOTTO MONZUNO  1944
Italiano

BIMBI DI KOBANE

SOSTIENI A DISTANZA GLI ORFANI DI CHI COMBATTE L'ISIS

http://www.bimbidikobane.com


LA NOSTRA ASSOCIAZIONE HA ADOTTATO DUE BAMBINE ORFANE DI KOBANE.  

Volevamo fare qualcosa che servisse per aiutare chi vive ogni giorno quello che hanno vissuto nella nostra ComunitÓ di Monte Sole i nostri bambini del '44.

NEL  
SITO BAMBINI DI KOBANE
SONO REPERIBILI LE INFORMAZIONI E LA LETTERA DI RINGRAZIAMENTO ALLA NOSTRA ASSOCIAZIONE FAMILIARI PER AVER ADOTTATO A DISTANZA LE DUE BAMBINE.

Le due Bambine  Frashin e Hayat e le loro storie:

Frashin  ha 13 anni. Ha tre sorelle e un fratellino. Prima della guerra frequentava la scuola con molta passione, dopo Ŕ diventato tutto pi¨ difficile.    

Il padre,  Ŕ stato ucciso nel massacro di Kobane. Combatteva per difendere la sua cittÓ e la sua famiglia. Anche la madre ha rischiato di morire in guerra: Ŕ stata colpita da 9 proiettili sparati da un miliziano di Daesh. Incredibilmente Ŕ sopravvissuta. Ora, oltre a guarire le sue ferite fisiche e psicologiche, deve prendersi cura anche dei suoi 5 figli.  

Il tuo aiuto Ŕ molto importante per rendere meno difficile la vita quotidiana di Frashin e di tutta la sua famiglia. La madre, i bambini e tutto il popolo di Kobane ti ringraziano. La solidarietÓ Ŕ una forma di resistenza.

 
Hayat ha solo 7 anni. Ha tre sorelline pi¨ piccole, che hanno

dai 3 ai 6 anni. Vive con loro e con la madre. Sta per iniziare a frequentare la scuola.  

La madre si chiama Hele e ha 30 anni. Il padre, il martire

Mohamed , Ŕ stato ucciso quando ne aveva 33. Non Ŕ stato

ucciso dai miliziani di Daesh, come la maggior parte dei

martiri, ma dai soldati del regime di Assad. La famiglia non

ha mai avuto il corpo, non ha mai potuto seppellirlo e

costruire una tomba.  

Tutta la famiglia vive una grave situazione di indigenza. Le

bambine hanno anche sofferto di malnutrizione. Vengono

aiutati dai vicini di casa, che dividono quel poco che hanno, 

e dalla comunitÓ.  

La tua donazione renderÓ la situazione meno difficile e

aiuterÓ Hayat ad andare a scuola. Lei, la sua famiglia e tutto

il popolo di Kobane ti ringraziano.

kobane